Cristina

Il vivaio produce cime radicate della varietà Cristina, in alveolo da 68 fori, ben radicate.

Origine: nuova varietà dell’Università Politecnica delle Marche, selezionata ad Ancona. Domanda di brevetto 2011/1274.

Pianta: rustica, molto produttiva.
Frutto: di forma conica o conico corta, di grossa pezzatura e colore rosso, abbastanza brillante, di buon sapore. L’epidermide è leggermente delicata ma il frutto si presenta comunque consistente.
Epoca di raccolta: varietà molto tardiva (+16 gg. Alba, +6 gg. Roxana).
Utilizzo: adatta alla coltivazione in pieno campo.
Area di coltivazione: adatta ai climi continentali e nord temperati.

® Marchio registrato riproduzione vietata. *Varietà protetta, moltiplicazione proibita